venerdì 7 marzo 2014

LA FESTA DELLA DONNA QUEST'ANNO LA FESTEGGIO SU TWITTER CON #MOMTWTPARTY

Io non ho mai festeggiato la festa della donna. Avrei di gran lunga preferito festeggiare la "Giornata Internazionale della Donna" con tutto quello che ne consegue anziche' osservare scene di uomini seminudi nei locali e ragazze scalpitanti che infilano soldi nelle mutande come se non ci fosse un domani. Io non ci stavo e non ci sto!

Non ci stavo di sentirmi deridere dai maschietti che ci guardavano come animali da circo ai quali avevano appena aperto le gabbie.
Non ho mai amato neanche la mimosa e vi avviso, il primo che sabato me la piazza in bacheca su FB lo meno di brutto. Un donna si merita un fiore più bello e meno puzzone di una mimosa.

E poi noi donne dovremmo festeggiarci ogni giorno. Per esempio con un gesto di solidarietà le une nei confronti delle altre. Si amiche, perchè spesso le prime nemiche di noi donne siamo proprio noi stesse.
Noi che ci mettiamo le une contro le altre a favore di un uomo che non ci merita, noi che ci critichiamo se ci troviamo difronte ad una donna che dimostra tenacia e sicurezza, noi che ci chiamiamo poco di buone se ci va di metterci una minigonna e noi che ci alleiamo con i colleghi maschi nelle critiche aspre nei confronti delle colleghe donne!

Ma quest'anno ho aperto il mio blog (che dovrei aggiornare un po' di più lo ammetto) e ho iniziato a frequentare Twitter e a tweettare come una pazza. E sapete perchè? Perchè seguo e mi seguono donne come me, mamme, lavoratrici, mogli e fidanzate che si cercano, si danno consigli, si uniscono in tante occasioni e in giornate come queste per dirsi a vicenda quanto sono speciali, quanto sono meravigliose e quanto sono belle.

Noi donne siamo una forza della natura ma solo se restiamo unite, e non solo l'8 marzo, ma sempre e in ogni momento dell'anno.

Ecco perche' quest'anno ho deciso di festeggiare. Festeggero' partecipando a #momtwtparty, un'iniziativa di @easymamma e @mammasfigata. E invito tutte voi a partecipare e a dirci perchè siete speciali e meravigliose. Qui trovate i dettagli.

Io voglio dirmi che sono speciale perchè riesco nonostante tutto a essere moglie, madre, donna, lavoratrice. Riesco a dedicarmi alle mie passioni, a non smettere di formarmi ed essere curiosa e volermi migliorare, non perdo mai la speranza e riesco a dedicare a mia figlia del tempo di qualità. E per fare tutto questo ci vuole tanta forza e noi donne ne siamo più che capaci. Tutte. 

Buona giornata nazionale delle donne a tutte!